Shiatsu Biodinamico Professionale

Dall' 11 ottobre 2018

Professionista shiatsu: un talento a cui tutti possiamo accedere, una professione che molti possono costruire

La formazione professionale in shiatsu è un percorso organizzato a moduli che si radica nello studio dello stile Iokai e negli elementi fondamentali della medicina tradizionale cinese che ti condurrà ad una professionalità immediatamente spendibile.

Obbiettivo del corso è imparare a “fare”.

Imparerai prima di tutto a muoverti, a toccare, a vedere e ad ascoltare il corpo in modo nuovo. 

Imparerai lo studio delle sequenze di trattamento nelle posizioni prona, supina e sul fianco.

Queste sequenze codificate (Kata) sono il punto di partenza per acquisire l'abilità operativa ma il percorso stimola  anche un affinamento continuo della sensibilità e della capacità di entrare in relazione profonda con sé e con l'altro anche attraverso l’acquisizione di una raffinata percezione energetica della persona da trattare.

Peculiarità del nostro corso è l'applicazione dei principi della biodinamica che insegnano, attraverso l’ascolto dell’altro, il rispetto e la valorizzazione dell'unicità che ognuno di noi rappresenta.


Lo scopo della formazione

Il percorso, a carattere esperienziale, si sviluppa in modo leggero e stimolante ed è aperto a tutti coloro che intendono acquisire una professionalità alternativa o integrativa al proprio lavoro. 

Lo shiatsuka è un professionista del trattamento vitalistico che fonda la propria pratica su una competenza tecnica di base acquisita e radicata che si stratifica a partire dal primo incontro e si arricchisce ad ogni passo. Pertanto il percorso è progressivo ed è proposto in modo che le abilità apprese si stratifichino fino a diventare integrate e naturali.

La formazione si sviluppa intorno a tre fulcri: l'operatore, la manualità e la conoscenza.

L’operatore: imparare a usare le mani per toccare, vedere e ascoltare in modo profondo con un atteggiamento di accoglienza e neutralità è la condizione fondamentale per un trattamento di shiatsu biodinamico. Questo processo di non immediata comprensione si dipanerà passo dopo passo permettendoci di diventare sempre più consapevoli dei movimenti sottili attraverso i quali il corpo palesa la propria organizzazione. La pressione portata con una qualità “accogliente” permette al cliente di sentirsi accolto e non indagato e/o giudicato; questa qualità di ascolto e la fiducia nell’intelligenza delle forze fondamentali che sostengono la salute nel sistema, ne incoraggiano il riallineamento e il ripristino  aderendo perfettamente al modello biodinamico.

Manualità: Per poter percepire le sottili manifestazioni della circolazione energetica, è indispensabile riappropriarsi di un alto grado di sensibilità. Questo processo, a carattere sottrattivo, che si sviluppa in modo naturale attraverso lo studio delle sequenze e la ripetizione dei trattamenti eseguiti con attenzione e presenza ci permetterà di ri-accedere, a quel naturale livello di percezione di cui siamo naturalmente dotati  e che ci era così confidente in tenera età. 

La conoscenza: Il processo didattico è a carattere prevalentemente esperienziale. Impariamo prima col corpo utilizzando parti di noi come il pollice e il palmo ma anche gomito e ginocchio a cui normalmente non siamo particolarmente presenti. 

Impariamo a “maneggiare” il corpo del cliente con competenza e disinvoltura.

Impariamo: lo studio delle sequenze e la capacità di trattare tutto il corpo in qualsiasi posizione.

Impariamo il decorso dei meridiani secondo la medicina cinese, ma anche le estensioni di Masunaga e i principali punti (tsubo o agopunti) di ognuno di essi.

Apprendiamo le differenti qualità della pressione secondo il modello dei cinque elementi.

L’anatomia esperienziale ci aiuterà a diventare sempre più confidenti col nostro corpo e di conseguenza col corpo del cliente, a muoverci in modo più sciolto e disinvolto e a diventare sempre più consapevoli e presenti alla sottile relazione che collega il piano fisico con quello energetico, emotivo e spirituale. 

Gli elementi di base della medicina cinese contribuiranno a renderci sempre più confidente l’immagine di un corpo che riproduce in piccolo la stessa immagine dell’universo. Attraverso simboli e metafore impariamo a vedere il corpo non solo come insieme di emozioni, sistemi e funzioni; impariamo anche a cogliere la stretta appartenenza all’origine energetica di ogni forma attraverso le quali l’universo intero si manifesta.

La relazione tra operatore e ricevente

La capacità di gestione delle relazioni con le differenti personalità del cliente e con le diverse situazioni che si manifestano durante il trattamento, la capacità di gestire una eventuale “attivazione” e la capacità di valutare il miglioramento della salute, sono a completamento del percorso formativo e ci permetteranno di sentirci adeguati e con la necessaria dotazione alla relazione  professionale.


Programma didattico per l'anno accademico 2018/19:

Ogni annualità prevede 165 ore di formazione frontale da ottobre a giugno; un fine settimana il mese e tutti i giovedì sera.

Prima annualità:

Esplorazione dello schema controlaterale. Acquisizione degli strumenti: palmo, pollice, gomito, ginocchio.

Applicazione degli strumenti nel trattamento in posizione prona, supina e sul fianco con la pressione portata in controlaterale.

Competenza acquisita: la capacità di trattamento nelle tre posizioni ti consente di trattare  persone che non esprimono grande libertà di movimento: gravidanza, post trauma, dolori acuti, persone anziane, disabili.

Esame finale e attestato di competenza.

Seconda annualità:

Approfondimento della qualità di trattamento. Studio e pratica del decorso dei dodici meridiani principali e punti fondamentali. Conoscenza e pratica delle aree di valutazione di schiena e addome. Elementi di medicina cinese: I cinque elementi, caratteristiche energetiche di ogni movimento, significato e fisiologia di ogni meridiano.

Competenze acquisite: Valutazione energetica e trattamento dei meridiani interessati.

Esame finale e attestato di competenza.

Terza annualità:

Le cinque qualità della pressione. Personalizzare il trattamento alle necessità del ricevente secondo la qualità dei cinque elementi. Alla conoscenza del decorso dei meridiani si aggiunge la capacità di stimolare l’elemento carente.

Competenze alla fine del percorso della terza annualità: Capacità di poter rispondere con professionalità alle esigenze specifiche di ogni cliente.

Esame finale, con rilascio Attestato Professionale Operatore Shiatsu riconosciuto dall’Apos  Associazione Professionale Operatori Shiatsu. L’attestato dà diritto all’iscrizione al registro degli operatori in discipline bionaturali del comitato tecnico scientifico della regione Lombardia e all’iscrizione diretta (senza esami ulteriori) all’Associazione Professionale Operatori e Insegnanti Shiatsu che garantisce copertura assicurativa professionale.


Se ti restano dei dubbi o hai bisogno di chiarimenti puoi chiamare per un colloquio personale. 

Flavia: 3358375941

Silvio: 3355627297


Riconoscimenti

Alla fine del percorso la scuola rilascia l’attestato di competenza che in applicazione della legge 4/2013, adempiuti gli oneri fiscali, ti consente di svolgere la tua attività in proprio e per altri.

Hakusha è un ente di formazione accreditato da APOS.

L’attestato dà diritto all’iscrizione al registro degli operatori in discipline bionaturali del comitato tecnico scientifico della regione Lombardia e all’iscrizione diretta (senza esami ulteriori) all’Associazione Professionale Operatori e Insegnanti Shiatsu che garantisce copertura assicurativa professionale.

A chi è rivolto

Il corso è rivolto a chi cerca una modalità di relazione profonda e autentica col proprio corpo e con l'altro. Il carattere professionale lo rende utile a chi cerca un nuovo sbocco lavorativo o a chi vuole ampliare le proprie competenze operative.

 

Durata e calendario 

Presentazione corso 22 settembre 2018 ore 14,30

Corso professionale triennale di 165 ore annue.
Da Ottobre a Maggio tutti i giovedì sera dalle 20.30 alle 22.30.
Inoltre un fine settimana al mese con i seguenti orari:
Sabato dalle 14.30 alle 19.30
Domenica dalle 9.30 alle 17.30 circa.

Calendario primo anno:
Tutti i giovedì da ottobre a maggio dalle ore 20,30 alle 22,30

Inizio

  • giovedì 11 ottobre 2018

e i seguenti sabati e domeniche:

  • Sabato 13 ottobre 2018
  • Domenica 28 ottobre 2018
  • Sabato 03 novembre 2018
  • Sabato 17 novembre 2018
  • Sabato 01 dicembre 2018
  • Domenica 23 dicembre 2018
  • Sabato 19 e domenica 20 gennaio 2019
  • Sabato 23 e domenica 24 febbraio 2019
  • Sabato 09 e domenica 10 marzo 2019
  • Sabato 27 e domenica 28 aprile 2019
  • Sabato 11 e domenica 12 maggio 2019
  • Sabato 25 e domenica 26 maggio 2019 (esami)

 

Info e costi

Flavia 335 8375941
Silvio 335 5627297

info@hakusha-brescia.it

Docenti

Sei interessato a "Shiatsu Biodinamico Professionale"?

Invia un messaggio e sarai ricontattato al più presto.

@
CAPTCHA Image
Se hai difficoltà a leggere il testo, clicca sull'immagine per generarne una nuova.

Autorizzo il trattamento dei dati personali trasmessi come stabilito dall'informativa privacy di Hakusha. Attraverso questo consenso potrò essere ricontattato in merito alle informazioni richieste. Il mio indirizzo email verrà inoltre inserito nella mailing list dell'associazione.

Credits: OZOTO snc - powered by (ORBITA)